Il paradosso democratico

Pubblicato: 13/02/2014 in Senza categoria

Secondo Elias Canetti ( Massa e Potere) la democrazia sorge per istinto di conservazione delle società. Lo scopo e di sostituire il voto alle armi. Infatti se la maggioranza dovesse prevalere in virtù della sua maggiore forza numerica sulle minoranze, eliminandole, la maggioranza che ha vinto potrebbe dividesi a sua volta i n fazioni dove quella più piccola sarebbe liquidata, e così via all infinito, finché non rimarrebbe un solo vincitore che, isolato, non potrebbe più sopravvivere.
In qualche modo, anche se non nella forma che conosciamo in occidente adesso, questo principio di tutela, anche se parziale, delle minoranze e sempre esistito, anzi il sovrano il più assoluto ha comunque avuto un ruolo di mediatore e di contenimento della forza della maggioranza contro la sopravvivenza della minoranza.
Abolito il sovrano lo ha sostituito il voto.

Ora si inaugura un paradosso storico. Per la prima volta, senza la tutela del sovrano, il voto da la vittoria alla minoranza sulla maggioranza. I governi in Italia non godono affatto della maggioranza dei consensi, ma invertono il rapporto attribuendo si col maggioritario una simulazione di forza che non hanno.

I signori corrono un bel rischio. Perché finché la maggioranza contraria al loro prevalere resta divisa hanno qualche possibilità di cavarsela.
Ma appena il bambino dirà che il Re e nudo, senza la tutela del voto in luogo della forza, senza sovrano e senza democrazia, quelle minoranze rischieranno di essere soppresse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...